Loading...

Come fotografare un Matrimonio: la Guida

Foto matrimonio ideeLe fotografie del matrimonio fanno rivivere le emozioni del giorno più bello della nostra vita. Proprio per questo motivo la professionalità del fotografo è determinante per avere un ottimo servizio fotografico.

Ricordiamoci sempre che i dettagli fanno la differenza. La spontaneità, un’emozione rubata, farà di una foto un capolavoro. E’ compito del fotografo mettere gli sposi a proprio agio, senza pretendere troppo da loro, lasciarli liberi di muoversi con naturalezza e saper cogliere, dai loro movimenti, gli scatti migliori.

Varie sono le fasi da seguire per ottenere un lavoro di ottima qualità.

Il giorno del matrimonio

Ecco arrivato il gran giorno. Il fotografo dovrà recarsi in primo luogo e con largo anticipo a casa della sposa dove immortalerà le fasi della sua preparazione: Il trucco, l’acconciatura e la vestizione. Questo è un momento dove la sposa è molto emozionata, forse delle lacrime righeranno il suo volto, con discrezione cogliete questi momenti indimenticabili.

Vi aspetteranno anche foto di rito: con i genitori, con i fratelli, l’uscita da casa, il taglio del nastro. Anche in questo caso, un abbraccio commosso con la mamma non può sfuggirvi.

Il rito

In questa fase il vostro lavoro risulterà senza dubbio più semplice per la staticità dei movimenti delle persone. Per lo più saranno foto in posa, classiche, dove il vostro estro può rilassarsi.

I momenti più importanti da immortalare saranno: l’entrata degli sposi al braccio dei genitori, le promesse, lo scambio degli anelli e le firme. Qui potreste rubare dei particolari come le mani che si stringono e gli sguardi emozionati che si incontrano.

Molto importante sarà fotografare l’uscita degli sposi dalla chiesa o dal municipio con il classico lancio del riso. E’ un momento molto gioviale e non vi riuscirà difficile cogliere dei momenti divertenti.

Dopo la cerimonia

Finita la cerimonia di solito gli sposi, dopo i consueti auguri, seguono il fotografo in un luogo prestabilito per le foto di coppia. Non rubate troppo tempo a questo momento, non è buona educazione lasciare aspettare ore e ore gli invitati per l’inizio del banchetto nuziale. Tratterrete la coppia la massimo 45 minuti quasi senza lasciar accorgere agli invitati della loro assenza.

Se non siete soddisfatti del tempo concesso, concedetevi un altro po’ di tempo per scattare le foto durante il pranzo o la cena sempre facendo in modo di non esagerare. Cercate di non infastidire troppo gli sposi con richieste di pose impossibili ricordandovi che la naturalezza la fa sempre da padrona.

Infine,  la foto con la torta richiederà tutto il vostro impegno. La stanchezza sui volti degli sposi sarà evidente ma, cercando la luce giusta, potreste cancellare i segni di questa giornata impegnativa.

Le foto con gli invitati

Per fortuna, con in passare degli anni, la tradizionale foto di famiglia con gli invitati ha lasciato il posto alla foto di gruppo. Molto in voga la foto con tutti gli invitati insieme disposti su una gradinata e, se la vostra location ne è sprovvista, basta procurasi delle sedie o panche e disporre gli invitati seduti a terra, in piedi e sulle sedie in fondo alla foto. Potete anche scegliere di fotografare gli invitati ai propri tavoli chiedendo agli sposi di posizionarsi tra di loro.

Le foto che necessariamente devono essere fatte singolarmente sono quelle con le famiglie degli sposi e con i testimoni.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Chenozze.com è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons