Loading...

Cos’è e come funziona il Corso Prematrimoniale?

corso prematrimonialeIl corso prematrimoniale rappresenta un requisito ormai in ogni parrocchia per sposarsi, appunto, in Chiesa.

Si tratta però di qualcosa che, almeno per chi è alle prime armi con il mondo delle nozze, può avere quell’alone di mistero che potrebbe, in fin dei conti, anche metterci qualche ansia e preoccupazione.

Non ce n’è però bisogno, dato che potremo sapere tutto quello che c’è di importante per quanto riguarda il corso prematrimoniale nel nostro speciale di oggi.

Di cosa si tratta?

Si tratta di un corso a tutti gli effetti, durante il quale si affrontano dei temi sia della vita di coppia, sia della vita da coniugi e genitori secondo l’uso della fede cristiana.

A condurre il corso ci sarà un parroco, coadiuvato da figure professionali in genere collegate comunque alla vita della parrocchia per fede e per storia personale. Si tratta dunque di un corso, che non prevede però un esame, che serve per imparare e condividere quello che è l’approccio cattolico alla vita di coppia, di coniugi e di genitori.

I temi affrontati nel corso

I temi affrontati nel corso sono stabiliti da quella che è la CEI, ovvero la Conferenza Episcopale Italiana:

  • Il matrimonio come Sacramento;
  • Il rito nuziale;
  • Aspetti giuridici del matrimonio;
  • Il significato dell’essere cristiani;
  • Il rapporto di coppia;
  • L’educazione dei figli;
  • Cineforum;
  • Raccoglimento e preghiera.

Si tratta di un corso dunque che è relativamente articolato e che necessita di diversi incontri (in genere più di 6 ma mai più di 10) per portare la coppia alla comprensione di quella che è la vita da marito e moglie secondo la tradizione cristiana.

Non c’è esame

Non ci sono esami che vadano a certificare la vostra conoscenza delle procedure, ma piuttosto soltanto il parere, positivo o negativo, del parroco.

Con questo parere, che viene poi formalizzato in un attestato, possiamo procedere a sposarci in Chiesa senza alcun tipo di problema, dato che spesso è l’unico requisito che viene richiesto dalla parrocchia per procedere all’unione davanti a Dio e alla curia.

Come affrontarlo al meglio?

Si tratta di un corso che, anche per chi non ha una fortissima fede, ha comunque dei punti interessanti che possono essere utili anche a chi non ha una credenza poi così ferma. Fatta eccezione per la lettura dei testi sacri, il resto ruota su consigli e indirizzi di carattere piuttosto pratico, per vivere i momenti belli e superare quelli brutti del rapporto di coppia.

Si tratta di un’esperienza sicuramente positiva, che vi consigliamo di praticare con tutto l’entusiasmo e l’attenzione possibile.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Chenozze.com è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons