Loading...

Fede nuziale: mano destra o mano sinistra?

fedeLa fede nuziale è un simbolo molto potente, uno dei più importanti che accompagnano il matrimonio. Per questo motivo sono moltissimi i riti che vengono collegati a questo particolare anello. Sono importantissimi sia il tipo, sia il materiale e la forma, ma ancora più importante è dove verrà messo il suddetto anello.

Vediamo insieme qual è la mano giusta (e anche il dito) sulla quale inserire il nostro preziosissimo anello-fede, quello che simboleggia, come vuole la tradizione, l’amore e l’unione tra i due sposi. 

Sull’anulare

Sul dito tutte le culture, almeno quelle europee, sembrano essere d’accordo. Quello giusto pare essere infatti l’anulare, ovvero il quarto dito della mano partendo a contare dal pollice. Questa è una tradizione molto risalente, addirittura al tempo dei romani, dato che questi credevano che attraverso quel dito passasse la vena dell’amore, collegata direttamente al cuore.

Per questo motivo la fede veniva (e viene tutt’ora) apposta su questo dito, in modo che il metallo che rappresenta l’amore sia direttamente collegato con il cuore.

Su questo, ovvero sul dito, non si transige: va sempre e soltanto sull’anulare.

La mano? La sinistra

Per quanto riguarda la tradizione italiana la mano scelta è la sinistra. Non sembrano essere collegate a questa scelta delle particolari nozioni, per quanto antiquate, di anatomia, sembra essere giusto un’abitudine che viene da lontano e che sembra essere destinata a durare. 

Questo però vale solo e soltanto per l’Italia, perché, come vedremo tra pochissimo, in altri paesi europei invece è la mano destra: è il caso ad esempio della Spagna, della Repubblica Ceca, di parte dell’Austria e dell’Ungheria.

Questo è qualcosa che segna un distacco netto tra quello che è il nostro paese e molti altri paesi dell’Europa, senza che ci sia, e lo ribadiamo ancora una volta, alcun tipo di motivazione sulla scelta di una mano o dell’altra.

Si può fare comunque come meglio si crede

Si può comunque fare come meglio si crede: siamo davanti infatti ad una tradizione che è sì risalente, ma che può essere anche bellamente ignorata nel caso in cui ci si senta di mettere la fede a sinistra. Non ci sono regole che non possano essere innovate e, dopotutto, l’unione che questo anello-fede rappresenterà è la vostra, quindi fate come meglio credete.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Chenozze.com è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons