Loading...

Matrimonio Civile: come si svolge?

matrimonio civileLe procedure da svolgere per sposarsi con rito civile si distinguono in due fasi: quella di preparazione e quella del rito stesso. Si tratta di qualcosa che potrebbe spaventare i futuri sposi, ma che affrontano praticamente tutti senza alcun tipo di problema.

Ora vi illustriamo brevemente i passaggi da compiere, per rendervi edotti su quella che è una procedura, in fin dei conti, molto semplice.

Prima del rito

Innanzitutto bisogna scegliere la data del matrimonio e recarsi nel proprio comune di residenza per fissare la data della Promessa di Matrimonio.

Il comune darà corso alle pratiche e poi contatterà gli sposi per procedere con la promessa. Gli sposi, in quella data, dovranno recarsi in Comune con 2 testimoni, muniti di carta di identità.  

A rito concluso gli sposi dovranno firmare la Richiesta delle Pubblicazioni, che dovranno rimanere affisse 8 giorni prima della data del matrimonio per permettere a chiunque di poter impedire il matrimonio per giusta causa.

La promessa del matrimonio quindi non comporta l’obbligo di dover celebrare il matrimonio, ma include un semplice impegno che può essere sciolto in qualsiasi momento senza conseguenze almeno legali.

I fidanzati dovranno unirsi in matrimonio entro 180 giorni dallo scadere del termine delle pubblicazioni, altrimenti i documenti non saranno più validi e la procedura dovrà essere ripetuta.

Il rito

Il giorno del matrimonio gli sposi dovranno recarsi nel municipio di appartenenza per contrarre il matrimonio. Se le città di residenza dei promessi sposi sono diverse, in genere si sceglie di celebrare il rito nel comune di appartenenza della sposa.

A differenza della chiesa, gli orari delle celebrazioni sono abbastanza rigidi, quindi la sposa potrà ritardare, come da tradizione, solo qualche minuto.

Al momento che la coppia siede al cospetto del’Ufficiale di Stato Civile, quest’ultimo procederà con la lettura degli articoli che rappresentano i diritti e i doveri dello sposo e della sposa come anche i doveri verso i figli che nasceranno da questa unione.

Seguiranno il giuramento e lo scambio delle fedi nuziali.

Il rito in sé dura circa 18 minuti, che possono variare se si decide di allietare la cerimonia con della musica di accompagnamento.

A rito concluso la coppia è ufficialmente unita in matrimonio e si procede con il lancio del riso fuori dal Municipio e con il banchetto nuziale.

Tanti auguri di felicità, per un matrimonio che, sebbene sia solo agli inizi, è simbolo di amore eterno.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Chenozze.com è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons