Loading...

Matrimonio in estate: come combattere il caldo

matrimonio estateUn tempo, ai bei tempi direbbe qualcuno, ci si sposava in genere in primavera e il caldo non era poi questo grande problema, neanche nella parte meridionale del nostro splendido paese.

Oggi, vuoi perché le Chiese sono piene, vuoi perché l’estate ha comunque sempre il suo fascino, sposarsi nella stagione calda è diventato sempre più comune.

Il caldo però può essere un ingrediente che, anche da solo, potrebbe rendere il nostro matrimonio un inferno.

Che fare allora per combattere il caldo? C’è qualche trucco da seguire, vediamolo insieme!

Il primo passo: sposarsi di sera

Il matrimonio d’estate è sicuramente possibile, ma sarebbe meglio, sia per la sanità mentale degli sposi che per quella degli invitati, scegliere di sposarsi di sera. Sia la cerimonia che il banchetto, soprattutto se vestiti di tutto punto, saranno sicuramente più tollerabili se fatti durante la sera.

Inoltre, celebrare sotto un cielo stellato è sicuramente evocativo!

Il banchetto? Organizzato di conseguenza

Il banchetto deve essere necessariamente organizzato seguendo quelli che sono questi consigli:

  • Meglio all’aperto, se la struttura che abbiamo affittato ce lo permette;
  • Piatti sempre e comunque leggeri, niente fritti, niente roba pesante;
  • Prendersi magari un’ora in più per il banchetto, facendo dilatare quelli che sono i tempi tra le portate.

Giocare con le bomboniere

Il matrimonio in estate si può anche ritenere un’occasione per giocare un po’ con bomboniere e segnaposti. Possiamo dunque utilizzare magari dei ventagli, degli ombrellini e delle cannucce da cocktail come segnaposti.

Si tratta di un’idea simpatica, che permette anche di dare una grossa mano durante il caldo estivo.

Evitare agosto, se viviamo in un posto caldo

Chi vive in posti del paese particolarmente caldi, e soprattutto in città, dove il mare e la natura non possono mitigare il clima, dovrebbe forse pensare di spostare la cerimonia e non celebrarla ad agosto. Talvolta anche i consigli che vi abbiamo dato non possono aiutarvi davanti a temperature particolarmente alte o comunque ad un’afa che non può essere combattuta neanche con l’aiuto di condizionatori e ghiaccio.

Si tratta di una scelta forse obbligata, soprattutto tenendo conto del fatto che la sposa sarà tutto il giorno con un vestito pesante e che camminerà probabilmente su tacchi che contribuiranno al gonfiore degli arti.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Chenozze.com è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons