Loading...

Tavoli: come organizzare quelli dei genitori degli sposi

tavolo genitoriQuando si organizzano i tavoli per il ricevimento nuziale, ci sono delle regole di galateo e di protocollo alle quali tutti dovrebbero cercare di obbedire.

Nonostante potrebbero crearsi alcuni problemi logistici, soprattutto se alcuni degli invitati hanno problemi con altri invitati, bisognerebbe cercare di organizzare tutto quanto secondo tradizione.

Oggi parliamo dei genitori degli sposi, figure che sono seconde nella celebrazione solo alla coppia stessa e che anche nella disposizione dei tavoli hanno diritto/dovere di occupare delle determinate posizioni.

I genitori della sposa

Gerarchicamente bisogna occuparsi prima dei genitori della sposa, che dovrebbero fare gli onori di casa e, quando possibile, sedere al tavolo dello sposo e della sposa.

Quando questo non fosse possibile, oppure quando non contemplato dall’organizzazione, si dovrebbe procedere alla creazione di un secondo tavolo d’onore (il primo è riservato ovviamente agli sposi), che sarà presieduto dalla madre della sposa, che terrà alla sua sinistra il padre della sposa. Alla destra dovrebbero andare sia l’officiante (nel caso in cui avesse preso parte anche al banchetto) e poi i testimoni.

Tutti devono essere alternati secondo un ordine donna-uomo, procedendo verso sinistra.

Nel caso in cui siano presenti anche i nonni della sposa, bisognerà necessariamente inserirli anche in questa tavolata.

I genitori dello sposo

Ai genitori dello sposo spetta quello che è il terzo tavolo d’onore. Il primo è quello degli sposi, lo ricordiamo, il secondo invece quello dei genitori della sposa. Qui ad officiare ci sarà sempre la madre, con alla sinistra il padre dello sposo.

Successivamente vanno inseriti i testimoni dello sposo e, nel caso fossero presenti, anche i nonni dello sposo.

L’ordine da seguire è sempre quello donna-uomo, procedendo verso sinistra.

Cosa fare se i genitori degli sposi sono divorziati

Nel caso in cui fossero divorziati, si procederà a sdoppiare i tavoli, seguendo l’ordine che trovate qui sotto:

  • Secondo tavolo d’onore madre della sposa;
  • Terzo tavolo d’onore padre della sposa;
  • Quarto tavolo d’onore madre dello sposo;
  • Quinto tavolo d’onore padre dello sposo.

Ovviamente i tavoli che non sono necessari possono essere rimossi dal computo.

Si tratta di una norma di buon gusto alla quale moltissime strutture fanno ancora attenzione. In caso contrario, fatelo notare voi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Chenozze.com è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons