Loading...

Testo per le partecipazioni del Matrimonio: cosa scrivere?

matrimonio partecipazioneLa partecipazione di nozze è il biglietto da visita della nostra cerimonia. Esiste tutto un complesso universo che gira intorno a quello che è, in fin dei conti, l’invito per una festa.

Vediamo insieme cosa deve essere scritto nel testo delle partecipazioni del matrimonio per avere la certezza di non dimenticare assolutamente nulla.

I dati fondamentali

Tra i dati fondamentali da inserire necessariamente in una partecipazione troviamo:

  • Il nome dei genitori: da tradizione, infatti, sono proprio loro a dover annunciare il matrimonio.
  • Il nome degli sposi: per la sposa va conservato, ancora, il nome da nubile.
  • L’indirizzo della chiesa: completo, con nome, via, città e provincia.
  • La data e l’ora della cerimonia.
  • Eventualmente l’indirizzo della casa dei futuri sposi.

Questo è quanto, almeno per quello che riguarda le informazioni assolutamente necessarie per una partecipazione coi fiocchi. Possiamo però aggiungere altro, come vi spiegheremo tra pochissimo.

I dati facoltativi

Esistono anche dei dati facoltativi che potrete aggiungere e togliere a vostro piacimento. Tra questi troviamo:

  • Il negozio presso il quale avete preparato l’eventuale lista nozze.
  • Un recapito dell’organizzatore, se sarà lui ad occuparsi della sistemazione degli ospiti.
  • L’etichetta per l’abbigliamento: se si tratta di una cerimonia particolarmente formale, bisognerà per forza di cose indicarlo nella partecipazione.

La formula

Per quanto riguarda la formula con la quale si annuncia l’unione in matrimonio, abbiamo solo l’imbarazzo della scelta:

  • Annunciano l’ unione in matrimonio di;
  • Annunciano il matrimonio di;
  • Annunciano con grande gioia l’unione in matrimonio di.

Questo se sono i genitori ad annunciare, come da tradizione, il matrimonio dei due sposi. Se invece si sceglie una formula meno formale, si potrà scrivere:

  • Si sposano;
  • Si uniscono in matrimonio;
  • Finalmente si sposano;
  • Ci sposiamo!

Questo è quanto c’è da scrivere su una partecipazione a regola d’arte. Vi sconsigliamo di caricarla eccessivamente: si tratta pur sempre di un documento che dovrebbe conservare una certa eleganza, in tono con la cerimonia alla quale stiamo invitando i nostri ospiti.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Chenozze.com è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons