Loading...

Viaggio di Nozze in Kenya: organizzazione e burocrazia

kenyaScegliere il Kenya come meta per il viaggio di nozze, significa decidere di soggiornare all’insegna dell’avventura circondati da paesaggi ancora incontaminati e immensamente unici.

Tornando a casa non sarete più gli stessi: la nostalgia di un luogo indimenticabile sarà per sempre nei vostri cuori a ricordarvi, giorno dopo giorno, un viaggio unico e irripetibile.

Questo è il Kenya, un luogo magico, lontano dalle luci della ribalta, nella magia di un silenzio che vi farà scoprire la bellezza intatta della natura e delle specie di animali davvero sorprendenti.

Documenti

Per un soggiorno in Kenya, è necessario ottenere il visto d’ingresso che ha validità di sei mesi. Da 1° Settembre 2015 la procedura di ottenimento di visto potrà essere espletata unicamente online.

E’ importantissimo che il turista stampi la copia del visto per portarla con sé ed esibirla all’ufficio immigrazione una volta entrati in Kenya.

Oltre al visto di ingresso, i documenti necessari sono:

  • Il passaporto con validità di almeno 6 mesi oltre la data di arrivo e con almeno una pagina bianca.
  • Il biglietto aereo di andata e ritorno.

Periodo migliore

Il clima del Kenya è mite tutto l’anno ma piuttosto della temperatura, prima di partire, è bene conoscere quali siano i periodi delle piogge che rendono, senza dubbio, il soggiorno meno piacevole.

Detto questo è bene evitare i mesi che vanno da aprile a giugno e quelli di ottobre e novembre. Soprattutto nei primi mesi, le piogge sono veramente abbondanti, a volte anche torrenziali.

Cosa mettere in valigia

L’abbigliamento da mettere in valigia varia in base al tipo di vacanza che avete deciso di trascorrere. Se passerete i vostri giorni sdraiati in spiaggia, allora non avete bisogno che di magliette e costumi, parei e ciabattine. Mi raccomando di usare sempre colori chiari per evitare di attirare calore e zanzare.

Se, al contrario, la vostra vacanza sarà all’insegna dell’avventura, e quindi trascorsa tra safari e percorsi naturali, allora avrete bisogno di pantaloni leggeri ma lunghi, magliette di cotone ed anche di un giubbino che vi ripari dagli sbalzi temici che si riscontrano sulle alture.

Vi consiglio, ancora, di portare sempre una valigetta contenente medicinali di prima necessità, come antipiretici e medicinali adatti a ripristinare la flora intestinale.

Da non dimenticare antirepellenti efficaci sia contro le zanzare che contro gli insetti in generale.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Chenozze.com è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons