Loading...

Viaggio di nozze nelle Filippine: guida per un viaggio sicuro

filippine viaggio di nozzeUna delle mete più richieste per il viaggio di nozze è l’arcipelago delle Filippine, un paese perfetto per un soggiorno romantico e rilassante. Le Filippine, infatti, godono di un territorio mozzafiato fatto di spiagge, di montagne e di città ricche di storia e di monumenti.

Ma quello che attrae maggiormente le giovani coppie sono, senza alcun dubbio, le bellissime spiagge in mezzo alla natura incontaminata e il mare cristallino popolato da una molteplicità di organismi viventi che rendono il suo suolo uno dei più ricchi sul pianeta a livello naturalistico.

Se anche voi avete deciso di scegliere questo territorio come meta per il vostro viaggio di nozze, vi sarà sicuramente utile la guida che vi proponiamo in questa pagina.

Visto turistico e permesso di soggiorno

Per visitare le Filippine è necessario essere in possesso del passaporto con validità di almeno sei mesi oltre alla data di arrivo e del biglietto aereo di ritorno. Non è necessario invece nessun visto turistico se la permanenza non supera i 30 giorni. Per soggiorni più lunghi, invece, è obbligatorio richiedere il visto in una delle sedi consolari. Tale permesso offre la possibilità ai turisti di fermarsi nel Paese per oltre trenta giorni.

La stagione migliore per partire

Il clima d’Arcipelago delle Filippine è di tipo tropicale con temperature alte tutto l’anno. Il clima può essere essenzialmente suddiviso in due stagioni annuali: la stagione delle piogge, che va da maggio ad ottobre, e la stagione secca, che va da novembre ad aprile.

E’ inutile dire che il periodo di alta stagione, dove i turisti affollano numerosi le coste del paese, è proprio quello secco, quando le temperature sono più miti e i venti provenienti dall’est rendono piacevoli le giornate in spiaggia.

Situazione sanitaria

Per visitare le Filippine sono consigliate le vaccinazioni contro la difterite, il tetano, epatite virale A, epatite virale B, febbre tifoide, rabbia e malaria. La probabilità di contrarre una di queste malattie è naturalmente quasi inesistente nelle zone urbane e in quelle turistiche e la profilassi è raccomandata soprattutto se si intendono visitare le aree a rischio e quelle rurali.

Le strutture sanitarie pubbliche sono abbastanza efficienti, soprattutto quelle dei grandi centri mentre le strutture private sono decisamente all’avanguardia anche se molto costose.

E’ raccomandato comunque portare con sé medicinali di prima necessità oltre a repellenti efficaci e creme solari di alta protezione.

Norme di igiene

Quando si soggiorna nelle Filippine è necessario rispettare le classiche norme di igiene comuni a tutti i paese tropicali.

Mai bere, ad esempio, acqua corrente, ma preferire quella in bottiglie sigillate. Mai mangiare cibi crudi, soprattutto carne e pesce, fonti indiscutibili di batteri.

Disinfettarsi perfettamente anche per le ferite più banali e lavarsi il più possibile con acqua potabile. Evitare di toccare animali anche se domestici portatori spesso di malattie virali.

Proteggersi con abbigliamento e creme dalla puntura di insetti, anch’essi portatori di virus e malattie.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Chenozze.com è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons