Loading...

Che cos’è la palette colori? Come prepararla per il matrimonio?

palette matrimonioChi si sta avvicinando per la prima volta all’organizzazione di un matrimonio, si troverà a fare i conti con quelli che sono dei termini specifici, che sono poi mutuati da altri settori, che riguardano i dettagli dell’organizzazione della cerimonia.

Oggi ci occupiamo di “spiegarvi” che cos’è la palette matrimonio, qualcosa di cui sicuramente avrete sentito parlare.

Un termine che arriva dalla grafica e dal tessile

La palette non è altro che una scelta di un numero di colori che saranno la base di una grafica, di un allestimento, di un abito o di qualunque cosa possa essere prodotta secondo delle tinte specifiche.

Esistono palette di colori per il software (quella del computer che state usando è probabilmente blu/grigio/giallo/rosso), esistono palette per gli oggetti di design e anche per gli arredamenti.

Come sceglierla?

I colori che faranno parte della palette per il vostro matrimonio non devono essere necessariamente collegati tra di loro e nemmeno in armonia. Anzi, spesso si fa affidamento su colori in contrasto in grado di far risaltare taluni elementi.

Su Internet potete trovare tantissime palette colori già pronte, da utilizzare per organizzare i decori del vostro matrimonio e sulle quali orientare la scelta dei vostri fiori.

Tuttavia la cosa migliore sarebbe quella di mettersi seduti, entrambi i futuri sposi, e scegliere colori non solo belli e di tendenza, ma anche che abbiano un significato per la coppia.

È necessario scegliere una palette?

No, ovviamente non è necessario, ma aiuta molto chi si dovrà occupare delle decorazioni e anche dei fiori, degli inviti e dei segnaposto. Avere una palette vuol dire fondamentalmente avere una base che permetta a tutti di lavorare in tranquillità e soprattutto in armonia con il resto delle decorazioni da matrimonio.

Occhio alle tendenze

Dato che il matrimonio dura un giorno e non mesi, si può sicuramente anche pensare di seguire quelle che sono le tendenze del momento. Dopotutto non si corre il rischio di rimanere “fuori-moda”. Tuttavia, si tratta di qualcosa che non dovrebbe mai ridurre le scelte che gli sposi sentono più proprie.

Morale della favola: ok nel seguire le tendenze, ma proviamo a coniugarle comunque secondo le nostre sensibilità.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Chenozze.com è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons