Loading...

Il matrimonio cattolico è davvero per sempre?

matrimonio divorzio chiesaIn un paese dove la Chiesa Cattolica è anche parte della scena politica nazionale, intervenendo nel dibattito pubblico, è importante conoscere quello che questa istituzione pensa e ritiene riguardo il matrimonio, soprattutto se siamo una coppia che si sta avvicinando a questo Sacramento.

Si potrebbe pensare, e ci sono buone ragioni per farlo, che il matrimonio cattolico duri davvero per sempre, così come ripetono a gran voce i detrattori del divorzio. Ma stanno davvero così le cose? Non esattamente, e vediamo perché.

Finché morte non ci separi

Innanzitutto è bene ricordare quella che è la formula tipica di matrimonio utilizzata dalla chiesa. <<Finché morte non ci separi>>, vista dal lato meno romantico della questione, vuol dire semplicemente che la morte dissolve il matrimonio.

Si tratta di un primo caso tipico di fine del matrimonio all’interno della Dottrina Cattolica, ma non è ovviamente l’unico.

Il matrimonio annullato

Si può anche far intervenire la Sacra Rota per annullare un matrimonio. In questo caso però, almeno parlando da una prospettiva tecnico-giuridica, il matrimonio non è interrotto, ma è come se non fosse mai avvenuto. Non si può annullare il matrimonio presso la Sacra Rota solo per impotenza, come credono in molti, si può chiedere annullamento anche nel caso in cui:

  • Uno dei due coniugi si è sposato prima di battezzarsi, e provoca gravi offese alla fede;
  • Uno dei due coniugi non era in grado di capire il Sacramento;
  • Uno dei due coniugi era impedito a livello di salute mentale;
  • C’è errore, ovvero quando si sposa una persona che non è chi dice di essere;
  • C’è simulazione, ovvero quando si sposa il partner senza profonda convinzione;
  • Si sposa per timore, ovvero quando il matrimonio avviene per paura di ripercussioni fisiche, economiche e/o morali;
  • Non si rispetta la forma prescritta. Quando non ci sono testimoni, quando non c’è il delegato, quando non si utilizzano le formule previste.

Anche la separazione è possibile

La Chiesa Cattolica prevede anche ipotesi in cui si può procedere a separazione temporanea. Si tratta dei casi in cui uno dei due coniugi è violento, ha problemi di dipendenza o mette a repentaglio la stabilità economica della famiglia con i suoi comportamenti.

Si tratta però, almeno in questo caso, di misure che sono ritenute temporanee.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Chenozze.com è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons